Seguendo il mantra della sostenibilità, ecco sei tra hotel e ostelli nati regalando nuova vita (e nuovo stile) ai container dismessi. Dal Cile al Vietnam, dalla Germania all’Inghilterra

Riciclare è una delle parole d’ordine della sostenibilità. Perché non farlo anche quando si crea un alloggio per chi viaggia? Detto fatto: per la serie posti in cui non avreste mai pensato di dormire, i container dismessi vengono trasformati in camere, aree comuni e reception di ostelli e alberghi. Il sito di prenotazioni Booking ne ha individuati sei esempi in giro per il mondo.

Allontanate subito dalla mente le immagini dell’inquietante container della serie tv Dexter e sfogliate la gallery. Scoprirete come dal Cile alla Germania, passando per le Filippine, i cassoni che trasportano merci in giro per il mondo si possono trasformare in colorati e accoglienti nidi.

Il tutto in un’ottica di riuso e di attenzione all’ambiente, sempre più importante anche per chi viaggia. Secondo un’indagine commissionata da Booking, il 73 per cento dei viaggiatori mondiali ha intenzione, durante il 2020, di soggiornare almeno una volta in una sistemazione ecosostenibile o green.

Fonte: Wired.it