Dal 9 agosto 2016 è disponibile per i Consulenti del Lavoro il “Cruscotto infortuni” INAIL grazie al quale è possibile consultare gli infortuni accaduti dal 23 dicembre 2015 in poi.

La notizia è stata data dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei CdL il quale ha ricordato che a seguito dell’abolizione del Registro Infortuni – avvenuta a decorrere dal 23 dicembre 2015 – l’INAIL ha realizzato un cruscotto nel quale, per l’appunto, è possibile consultare gli infortuni occorsi a partire dal 23 dicembre 2015, denunciati dal datore di lavoro all’ Istituto.

Fino all’8 agosto, però, tale cruscotto era consultabile solo dagli organi preposti all’attività di vigilanza.

Gli intermediari e le Aziende possono quindi adesso accedervi dall’area riservata dei servizi on line dell’INAIL, dopo essersi autenticati con le proprie credenziali: il “Cruscotto infortuni” è nel sottomenù delle “Denunce di Infortunio e Malattia”.

All’interno del cruscotto sono raggruppate tutte le aziende in delega che è possibile richiamare per:

  • codice ditta;
  • cognome e nome;
  • ragione sociale;
  • ordine alfabetico.

Evidenzia il comunicato che, dopo aver scelto l’azienda, occorre selezionare la provincia, il comune e, se caricata, l’unità produttiva dove è avvenuto l’infortunio.