Vigilanza e controllo degli alimenti e delle bevande in Italia – anno 2017. Sono stati pubblicati dal Ministero della Salute i dati dell’attività di controllo sulla sicurezza alimentare condotta da laboratori del controllo ufficiale, Carabinieri – Nas, Corpo Forestale, Ispettorato centrale repressione frodi del Ministero delle Politiche Agricole, Guardia di Finanza e Amministrazione dei posti di dogana.

Il rapporto è stato realizzato dalla Direzione generale per l’Igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione Ufficio 8 – e riporta informazioni sui controlli effettuati attraverso ispezioni, verifiche Haccp, prelievi, esami documentali riguardanti: impianti e attrezzature, tutti i prodotti, materiali e tecnologie, etichette e conservazione. In ogni fase, dalla produzione alla somministrazione.

47.804 i campioni ufficiali prelevati, 2,48 determinazioni analitiche in media a campione per un totale di 118.550 analisi. Irregolare lo 0,88%, in particolare carne e prodotti lattiero caseari. Irregolarità in gran parte di tipo microbiologico.

490.904 le ispezioni delle Asl – Servizi igiene degli alimenti e nutrizione e i Servizi veterinari dei Dipartimenti di prevenzione. . 4176.217 gli stabilimenti controllati e infrazioni nel 22,59% dei casi, ovvero 39.598 stabilimenti.