Incidenti sul lavoro: ancora morti e feriti tra Lombardia e Campania

In questi giorni sono stati molti gli incidenti sul lavoro. Sono stati tre i casi, tra Lombardia e Campania, che hanno visto la morte o l’infortunio di operai.

Padre muore davanti al figlio mentre taglia gli alberi

Il primo tragico incidente sul lavoro è accaduto Cerreto, una frazione sopra Bagolino. Qui ha perso la vita un uomo di 52 anni che stava tagliando degli alberi insieme al figlio. L’allarme è stato fato prontamente al mattino appena è accaduto il fatto, sul luogo dell’incidente è accorsa un’équipe medica attraverso un elisoccorso di Areu, i vigili del fuoco, i tecnici delle squadre Cnsas – Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico e i volontari dell’ambulanza di Ponte Caffaro.

L’intervento è continuato fino al primo pomeriggio. Il medico dopo aver effettuato tutte le manovre salvavita possibili non ha potuto che constatare il decesso del cinquantaduenne. L’uomo è stato schiacciato dal peso di un grosso tronco d’albero che era intento a tagliare.

Operaio cinquantatreenne morto a Napoli

Un episodio tragicamente simile è avvenuto in un’azienda della provincia di Napoli. Qui un operaio è morto dopo essere rimasto schiacciato da una trave di ferro mentre stava eseguendo alcune saldature.

L’incidente è avvenuto nei locali di una ditta situata in via Spagnuolo nel Comune di Frattaminore. Ad accorgersi dell’accaduto sono stati i suoi colleghi che per primi hanno lanciato l’allarme. I medici che hanno tentato il suo soccorso hanno solo potuto constatare il decesso del 53enne.

Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della Compagnia di Caivano che, riguardo la morte dell’operaio, hanno avviato delle indagini per cercare di capire sia la dinamica di quanto accaduto e il rispetto delle norme di sicurezza, sia la posizione d’impiego della vittima.

Infortunio in Valtellina: grave un ventiseienne

Nella giornata di ieri, infine, un altro drammatico incidente sul lavoro in Valtellina.

Il ragazzo mentre era impegnato nelle operazioni di smantellamento di una azienda chiusa da tempo si è ribaltato con il muletto. Immediati sono stati i soccorsi tramite la CRI di Morbegno ma viste le condizioni gravi dell’infortunato è stato chiamato anche l’elisoccorso che si è alzato da Sondrio, oltre ai Carabinieri e i Vigili del fuoco. Il ferito è stato così portato in codice rosso all’ospedale di Bergamo in gravi condizioni.

Articoli che potrebbero interessarti